Ultima modifica: 3 Febbraio 2017
home > News > News Docenti > Giornata della Memoria 2017

Giornata della Memoria 2017

Per non dimenticare, nelle giornate di giovedì 26 e venerdì 27 gennaio, il nostro Istituto, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci (A.N.C.R.) di Basilicanova, ha organizzato la manifestazione “Memento: parole, immagini e suoni per ricordare”.

Giornata della Memoria

“Quelli che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo”. È la scritta, tradotta in 30 lingue, incisa sul monumento del campo di concentramento di Dachau.

Ricordare e tramandare alle giovani generazioni l’orrore della Shoah è essenziale, per questo è stato istituito il Giorno della Memoria: il 27 gennaio di ogni anno, giorno in cui nel 1945 vennero abbattuti i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz, in tutto il mondo si commemorano le vittime dell’Olocausto.

E per non dimenticare, nelle giornate di giovedì 26 e venerdì 27 gennaio il nostro Istituto, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci (A.N.C.R.) di Basilicanova, ha organizzato la manifestazione “Memento: parole, immagini e suoni per ricordare”.

 

La manifestazione di giovedì 26 gennaio, a cui hanno partecipato la Dirigente Scolastica, dott.ssa Marianna Rusciano, i docenti, i genitori e gli alunni delle classi seconde e terze, ha visto gli studenti presentare video, disegni, riflessioni e letture dedicate al tema dell’Olocausto:

  • Per non dimenticare. (classe 3^A)
  • Invito alla riflessione: “E tu dov’eri uomo, mentre accadeva tutto ciò?” (classe 3^B)
  • Lezione morale “Il peccato dell’Indifferenza” L’Europa, la Shoah, la strage nel Mediterraneo. La testimonianza di Liliana Segre. (classe 3^C)
  • I sopravvissuti e il cacciatore di nazisti Wiesenthal. (classe 3^D)

All’evento di venerdì 27 gennaio, curato dall’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Basilicanova, hanno partecipato i docenti e gli alunni delle classi seconde e terze della Scuola Secondaria di I grado.

La cerimonia, che ha avuto inizio con un minuto di silenzio e l’accensione di un cero a simboleggiare la fiamma del ricordo, è stata condotta dal Dr. Gabriele Cavalca e da Paola Maestri, cerimoniere dell’ANCR.

Significativa è stata la presenza

– dell’Amministrazione Comunale (rappresentata dal sindaco Luigi Buriola e dall’assessore Daniele Friggeri);

– della Caserma Carabinieri di Monticelli (rappresentata dal comandante maresciallo capo Ugo Travaglini e dal vice comandante maresciallo Russo) a ricordo dei tanti militari italiani internati nei campi di concentramento;

– della Croce Azzurra di Traversetolo, Protezione civile (rappresentata dal Presidente Alex Uccelli);

– dell’ANCR Federazione Provinciale di Parma (rappresentata dal Presidente dott. Gianni Guasti)

E’ intervenuta la dott.ssa Laura Scavelzi, nipote del reduce Decimo Schivazappa, che ha raccontato la storia toccante del nonno, deportato nel campo di Luckenwalde.

Particolarmente significativo è stato poi il momento in cui gli alunni delle classi terze hanno cantato “I passi che facciamo”.

La cerimonia è terminata nel Parco delle Bocce di Basilicagoiano con  la deposizione di una corona d’alloro al monumento dei sei bambini  di Parma deportati ad Auschwitz.

 




Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi