Ultima modifica: 3 Luglio 2017
home > Dimensione europea dell’educazione > Progetto ErasmusPlus “Cap sur l’école inclusive en Europe”

Progetto ErasmusPlus “Cap sur l’école inclusive en Europe”

“Cap sul l’école inclusive en Europe” (2016-1-FR01-KA201-023921)

è un progetto ErasmusPlus (KA2 – Azione chiave 2, Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche, Partenariati strategici istruzione scolastica) e vede la collaborazione di 10 partner (7 paesi):

 

  1. APAJH du Lot (Association pour Adultes et Jeunes Handicapés) – Cahors, Lot , Midi-Pyrénées  (Francia)
  2. JEAN CALVET (école éléméntaire) – Cahors, Lot , Midi-Pyrénées  (Francia)
  3. IFRASS (Institut de Formation, Recherche, Animation, Sanitaire et Social) – Toulouse, Lot , Midi-Pyrénées (Francia)
  4. IC “Cecrope Barilli” (Istituto Comprensivo) Montechiarugolo (Italia)
  5. AEJD  (Agrupamento de Escolas João de Deus) – Faro (Portogallo)
  6. Omnes Pro Uno – Associação de Solidariedade Social do Algarve  – Faro (Portogallo)
  7. PSOUU (Polskie Stowarzyszenie na Rzecz Osob z Uposledzeniem Umyslowym) – Varsavia (Polonia)
  8. Centrul Scolar pentru Educatie Incluziva “Elena Doamna” Focsani  (Romania)
  9. Collège Saint Guibert Gembloux  (Belgio)
  10. 1st Gymnasium Kamaterou Agioi Anargyroi Kamatero  (Grecia)

 

Cap sur l’école inclusive en Europe è un progetto di cooperazione transnazionale  e come tale si pone alcuni obiettivi fondamentali:

– creare o consolidare reti di scuole e altre organizzazioni coinvolte nel settore istruzione scolastica;

– confrontare idee, pratiche, metodi;

– stimolare la crescita delle competenze professionali;

– innovare le pratiche educative e la gestione organizzativa;

– sviluppare risultati innovativi e/o disseminare e mettere in pratica prodotti o idee innovative preesistenti.

Il progetto è interamente dedicato alla tematica dell’inclusione scolastica degli studenti con Bisogni Educativi Speciali e si pone come obiettivo quello di dare un significativo contributo alla creazione in Europa di una  Scuola davvero inclusiva, cioè in grado di rispondere adeguatamente alle difficoltà degli alunni e di accoglierli nel loro percorso di formazione eliminando le barriere all’apprendimento ed alla partecipazione di ognuno.

In questo progetto si incontreranno una vasta gamma di professionisti di scuole e associazioni europee che giornalmente si occupano di alunni con bisogni educativi speciali e che si confronteranno attraverso un lavoro di ricerca e uno scambio di buone pratiche

Il progetto si realizzerà attraverso:
– la produzione di un modulo di formazione per gli insegnanti;
– la creazione di schede pedagogiche e di ricerca  per la raccolta, la descrizione  e l’analisi delle esperienze di successo in Europa (e delle metodologie utilizzate per realizzarle).

L’idea è quella di costruire  una rete di partner europei che sono coinvolte a diversi livelli nel campo dell’istruzione inclusiva e  che continueranno a lavorare per una società “senza barriere” e realmente “accogliente” anche dopo la chiusura del progetto.

 

  • Vai al sito del progetto

  Cap sur l’école inclusive en Europe – http://www.ecoleinclusiveeurope.eu/it

.




Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi