Ultima modifica: 17 Giugno 2020
home > A scuola nei musei

A scuola nei musei

 A scuola nei musei: dalla preistoria all’età moderna

I musei di Parma

 

Il nostro Istituto aderisce al progetto di didattica museale “A scuola nei musei: dalla preistoria all’età moderna” (edizione 2019/20), che offre percorsi guidati gratuiti alle sezioni del Museo Archeologico Nazionale di Parma, alla Galleria Nazionale,  al Palazzo Bossi-Bocchi, alla Biblioteca Palatina e al Museo Bodoniano.

Consapevole da sempre dell’importanza del ruolo dei musei nell’educare i ragazzi alla curiosità intellettiva e alla scoperta di sé e della realtà che li circonda, attraverso una pluralità di stimoli (visivi, sensoriali ed emotivi), il nostro Istituto ritiene che la partecipazione a tale progetto contribuisca a sviluppare sempre più l’idea di museo come luogo privilegiato di apprendimento “informale”.

La Galleria Nazionale di Parma, il Museo Archeologico Nazionale di Parma, Palazzo Bossi Bocchi, la Biblioteca Palatina, il Museo Bodoniano e la Fondazione Cariparma, che hanno realizzato il progetto a seguito di una convenzione con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna, si propongono di accompagnare i bambini e i ragazzi in un affascinante “viaggio” culturale alla scoperta del patrimonio archeologico, storico-artistico e monumentale del nostro territorio, cercando di stimolare le giovani generazioni ad una frequentazione più consapevole dei luoghi tradizionalmente deputati alla conservazione e alla valorizzazione dei beni culturali.

Educare i ragazzi fin da piccoli a conoscere, capire, apprezzare e rispettare il patrimonio artistico e culturale che li circonda, significa avere dei giovani più consapevoli di sé, della propria identità e della propria memoria collettiva e, soprattutto, significa avere degli adulti che comprendono come l’arte sia una testimonianza della grandezza umana, l’espansione di culture e sentimenti e possa essere un mezzo universale per comunicare attraverso lo spazio (geografico) e attraverso il tempo.

 

Quest’anno l’offerta didattica, oltre a una rimodulazione dei temi proposti, presenta alcune novità:

  • Un percorso dedicato alla mostra “L’Otello di Boito e Verdi: storia di un capolavoro” a Palazzo Bossi Bocchi dal 5 ottobre al 22 dicembre 2019.
  • Un percorso dedicato alla mostra “La Certosa di Parma. La città sognata da Stendhal interpretata da Carlo Mattioli” a Palazzo Bossi Bocchi dal 22 febbraio al 31 maggio 2020.

Inoltre, per la prima volta, la partecipazione è stata estesa alla scuola dell’infanzia e alle classi 1°-2° di scuola primaria.

 

Per maggiori informazioni visita il sito artificio società cooperativa!

 

 

 

 




Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi